World Cup Trading

World Cup Trading

ACQUISTA SUBITO World Cup Trading SU TRADING LIBRARY

1. Introduzione

Quando mi misi al tavolo a scrivere l’edizione americana di questo libro presi in considerazione diversi metodi per veicolare l’informazione che desideravo trasmettere. Il mio istinto era quello di scrivere qualcosa di tecnico, facendo grande affidamento su statistiche e finanza comportamentale. Il problema, per come la vedevo io, era che i libri molto tecnici spesso andavano a finire dritti su uno scaffale piuttosto che essere letti e riletti. Dal momento che avrei voluto che il lettore potesse guadagnare con i miei metodi, decisi di eliminare il gergo tecnico e di servirmi invece, per insegnare il trading, della metafora del baseball come filo conduttore dell’intera trattazione. L’analogia riscosse un formidabile successo e, sin dalla prima edizione del 2003, il libro ha continuato a vivere di vita propria. I trader lo hanno subito accolto con calore ed io sono sinceramente onorato di una simile accoglienza, di una simile risposta, di un simile perdurante sostegno al testo. La presente edizione è stata aggiornata con esempi di pattern del 2007. Durante l’aggiornamento il mercato si trovava in una condizione migliore di quanto non fosse all’epoca della prima stampa, in tendenza decisamente più marcata. I pattern si sono rivelati altrettanto attendibili dal lato long di quanto già si erano rivelati dal lato short, dimostrandosi in grado di costituire una solida base operativa per l’attività di trading.

World Cup Trading

ACQUISTA SUBITO World Cup Trading SU TRADING LIBRARY

Il 2008 e la prima parte del 2009 si sono invece dimostrati terribilmente sfavorevoli per i mercati finanziari americani, eppure i setup illustrati in questo libro hanno dato prova di una redditività senza precedenti. Non c’è stato dunque bisogno di modificare alcun pattern per trarre profitto dall’enorme scivolone dei mercati USA. Ciò ha dimostrato una volta ancora che la metodologia da me sviluppata è capace di seguire i cicli di mercato passo passo e di approfittare di ciascun momento del percorso. Io mi guadagno da vivere facendo il trader privato e il gestore di hedge fund ed opero applicando i pattern presentati in questo libro ogni giorno della settimana. Con questa nuova edizione, che adotta il grande sport del calcio quale veicolo per rendere i setup maggiormente riconoscibili e rammentabili, sono sicuro che un ancor più vasto gruppo di trader riconoscerà nelle mie configurazioni un modo di operare sui mercati, di vivere di trading, realmente entusiasmante e affidabile. E dunque, perché l’analogia con il calcio è pertinente? Per i principianti, sia il trading sia il calcio hanno una storia simile. Entrambi affondano le proprie radici in diverse culture e in molti angoli del mondo civilizzato ed entrambi sono poi stati oggetto di una formalizzazione e una sistematizzazione imponente che trovano il loro culmine in importantissime istituzioni internazionali. Il calcio nacque molti anni fa in Cina e in Giappone come gioco militare, ma assunse la sua forma attuale in Inghilterra e nell’Europa Continentale. Attraverso i secoli il gioco adottò regole, regolamenti ed uno spirito sovranazionale che gli consentì di essere riconosciuto in tutto il mondo come re degli sport.

World Cup Trading

ACQUISTA SUBITO World Cup Trading SU TRADING LIBRARY

Il trading organizzato iniziò nel XII secolo in Europa come mezzo di diversificazione delle obbligazioni di debito agricole. Nel XIII secolo a Venezia si negoziavano titoli di stato e le autorità veneziane avevano imposto delle stringenti normative contro la manipolazione di simili obbligazioni. L’attività di negoziazione di titoli seguitò a svilupparsi e ad espandersi. Nel 1602 i titoli della Compagnia delle Indie olandese erano pubblicamente scambiati alla Borsa di Amsterdam ed il rischio associato al trasporto delle merci per mare veniva prontamente diversificato tra diversi possessori piuttosto che nelle mani di pochissimi, come fino ad allora era sempre stato. La possibilità di vendere questi interessi mise in condizione le compagnie coinvolte di proseguire l’attività anche dopo la consegna del carico e ciò pose altresì le fondamentali premesse dell’investimento in titoli e della crescita di lungo termine, che sono ancora oggi lo scopo di qualunque compratore. Nel corso dei secoli il settore si sviluppò più di ogni altro ed oggi costituisce un mercato globale che riflette gran parte dell’attività economica alla base di ogni comportamento umano. Ma le analogie tra le due attività vanno ben oltre quanto le loro storie e la loro attuale preminenza possano lasciare intendere. Il calcio richiede che allenatori e giocatori si avvalgano di strategia in un gioco che, agli occhi dell’inesperto, è all’apparenza caotico. Lo stesso può dirsi del trading. Nel calcio il successo, così come nel trading, ha più a che vedere con la comprensione da parte del giocatore dei propri punti di forza e di debolezza che non con la comprensione dello sport, o dell’attività che dir si voglia. È questa un’analogia assolutamente importante. Gli atleti professionisti sono noti per la loro attitudine a lasciarsi influenzare dalle superstizioni e se non vedete un parallelismo qui, bene allora è probabilmente inutile che continuiate la lettura. Ultima cosa, e probabilmente la più importante, i più grandi calciatori di sempre vengono ricordati non tanto per le vittorie ottenute quanto per la loro costanza di rendimento. Certo, sapevano come giocare per vincere, ma ciò che davvero li spingeva ai vertici della professione era la capacità di ottenere continuativamente risultati evitando al contempo gli errori. Trovate un trader con le medesime caratteristiche e avrete trovato un trader che è in grado di trarre profitto dai mercati giorno dopo giorno, anno dopo anno: incurante dell’andamento dei mercati, egli sopravvivrà comunque loro malgrado e prospererà.

World Cup Trading

ACQUISTA SUBITO World Cup Trading SU TRADING LIBRARY

Lo scopo di questo libro è insegnare al lettore una prudente e continuativa metodologia per affrontare il trading. Ho usato i pattern presentati per generare profitti continuativi di trading per l’ultimo decennio e sono fermamente convinto che la continuità sia il segreto per sopravvivere in questo gioco. So benissimo che nessun ammonimento potrà mai convincere la maggior parte dei lettori a non saltare subito alle pagine dei pattern, e tuttavia proverò comunque a convincervi a non farlo. Diventare costanti è qualcosa in più del riconoscere una configurazione. Un trader deve comprendere la sua personale psicologia e sviluppare una disciplina che di questa particolare psicologia tenga conto. Ci sono molti libri che vi vorrebbero insegnare come tradare. Ma vorrei dirvi che non siamo lontani dal promettere l’impossibile. A meno che non vi accada per incidente di condividere per intero l’esperienza di vita dell’autore, è praticamente impossibile che un lettore riesca a racimolare attraverso un libro abbastanza esperienza da riuscire a guadagnare non occasionalmente sui mercati. Siete voi a dover insegnare a voi stessi a tradare. E parte del processo che vi condurrà al successo consiste nella scoperta di sé. Le sezioni di questo libro sulla psicologia e sulla disciplina sono state inserite al preciso scopo di assistervi nello sviluppo di comportamenti e abitudini che vi consentiranno di trarre profitto dalla metodologia che impieghiamo nel nostro trading. Non potrò mai eccedere nel ribadirvi l’importanza di leggere questi fondamentali capitoli nel processo di applicazione del resto delle tecniche illustrate in World Cup Trading.

Indice